tra 227 pagine e schede prodotti
   Centella asiaticastampa
Centella asiatica
Categoria/e:  erbario
Centella asiatica Centella asiatica
La droga costituita dalle foglie di Centella asiatica (L.) Urban. (fam. ombrellifere), pianta erbacea perenne rampicante, con foglie disposte a rosette intorno ai nodi radicanti del fusto.

La pianta vegeta spontanea nei terreni umidi ed ombreggiati delle regioni tropicali, dove forma un tappeto molto compatto.

 

Oggi è ampiamente coltivata in Madagascar, in India e in tutti i paesi che si affacciano all'oceano Indiano, dove è nota col nome di "erba delle tigri" perchè su di essa vanno a strofinarsi questi animali per curarsi le ferite.

 

Proprietà:


Cicatrizzante, tonico venoso, antiflogistica, riparatrice del tessuto connettivo.

 

Infatti stimola la rigenerazione dei tessuti cutanei e sottocutanei, producendo un miglioramento del tono e dell'elasticità della parete venosa, accelerando così la guarigione di lesioni.

 

Questo effetto è dovuto alla stimolazione nella produzione di collagene, che determina una più rapida cicatrizzazione della lesione stessa.

 

Indicazioni:


Indicata nel trattamento delle varici, nella prevenzione delle complicanze (ulcere varicose, piaghe torpide, ferite cutanee), nell'insufficienza venosa (pesantezza agli arti inferiori da stasi venosa), ritardi di cicatrizzazione, piaghe da decubito; utile in caso di fragilità capillare e cellulite edematosa.

 

È previsto sia l'uso interno che quello esterno.

 

Informazioni di riferimento e Bibliografia

carrello vuoto
immagine